Per la seconda stagione La Biosthétique Paris è stata selezionata come Beauty Partner per la settimana della moda Mercedes Benz Fashion Week a Berlino; è stata quindi responsabile anche dei concept capelli e make-up per la sfilata di Marc Cain.


3 luglio 2018 a Berlino. La Mercedes Benz Fashion Week spiega le vele e accoglie i propri ospiti dal mondo della moda con un tempo estivo favoloso. Mentre nella location ufficiale della settimana della moda, l'E Werk, sono in pieno svolgimento le prime sfilate, in una località un po' decentrata, a Westhafen, tra Moabit e Charlottenburg, si vedono innumerevoli Limousine nere, una dietro l'altra, in riva al canale, nei pressi dell'entrata principale del centro eventi WECC.

È ormai una tradizione consolidata che il martedì sera della Fashion Week presenti la propria collezione il marchio tedesco fondato nel 1973 e sinonimo di tradizione Marc Cain, che chiama a se' un numero sempre considerevole di celebrities ai piedi e sulla passerella. Assolutamente in linea con le aspettative, prima dell'inizio del défilé della nuova collezione di Marc Cain, dal titolo "Le Riad", si sono assiepate decine e decine di fotografi, giornalisti e troupe televisive nella speranza di intercettare e immortalare qualche VIP.

E nessuno di loro è rimasto deluso. Non appena i primi raggi del sole hanno iniziato a calare sul canale di Westhafen, trasformando le sue acque in un mare stellato, le vere star hanno iniziato a fare capolino dalle limousine per occupare il red carpet. Oggi, a salutare il brand Marc Cain, particolarmente amato dalle celebrities e dalle influencer, ci sono Veronica Ferres, Annemarie Carpendale, Joy Denalane, Bettina Zimmermann, Marie Bäumer, Liv Lisa Fries, Stefanie Giesinger e la band The Boss Hoss in prima fila. Fanno loro compagnia le rappresentanze delle testate di moda più importanti quali Beatrice Graf per "Vogue" e Marie von den Benken per "Stern"/"Nylon".

Marc Cain Spring/ Summer 2019 "Le Riad"


Soffia un vento orientale a Westhafen, location prescelta per l'evento: Marc Cain rapisce il suo pubblico e lo porta via per un affascinante viaggio nella Marrakech degli anni 60, quando questa città era la meta incontrastata per il jet set internazionale. Stampe raffinate, colori audaci, forti tonalità pastello entusiasmano il pubblico di esperti e i VIP con questa collezione che è un potpourri di culture e di etnie diverse. Questo mix straordinario di combinazioni femminili, morbide e fluttuanti ha le proprie radici nelle tradizioni africane e nella più moderna delle contemporaneità. Nemmeno sulla passerella Marc Cain rinuncia alle star. La sfilata "Le Riad" si apre infatti con la top model internazionale lsabeli Fontana. Anche la 19enne Talia Graf è al centro delle attenzioni della stampa. La nipote della leggendaria tennista Steffi Graf debutta infatti stasera a Berlino come modella, sfilando per Marc Cain.

Capelli & Make-up da 1000 e 1 notte


Indisturbato dai flash dei fotografi assiepati davanti alla location, il team de La Biosthétique Paris, composto da 40 persone ( tra cui Alexander von Trentini, Christian Fritzenwanker, Markus Loboda, Kathrin Zenk, Tim Schädlich, Marion Ganse, Serdal Bengi, Yvonne Wengler, Annett Esser und Maja Botic) ha lavorato non solo nel backstage per la preparazione delle modelle che avrebbero sfilato in passerella per la nuova collezione primavera estate 2019 di Marc Cain, ma anche nel salone Goerner & Company, dove si è occupato di capelli e make up delle star tra cui Stefanie Giesinger, Marie Bäumer e la modella olandese Marvy Rieder. Ore prima dell'inizio della sfilata di Marc Cain, i team de La Biosthetique, magistralmente orchestrati dall'International Creative Director Alexander Dinter e dall'International Make-up Artist Steffen Zoll, hanno lavorato alacremente per riprodurre le sensuali atmosfere di Marrakesch sui capelli e nel make up, così come imponeva il mood della nuova collezione di Marc Cain.

International Creative Director Alexander Dinter

"Le Riad", evoca necessariamente turbanti e fasce, elementi che non potevano essere ignorati nelle acconciature. Abbiamo quindi lavorato con le classiche code di cavallo che partono dal centro della parte posteriore della testa. I capelli, ben fonati, sono stati raccolti in maniera precisa e pulita in una coda, chiusi con un elastico e la coda è stata "nascosta" tra i capelli. E' lì che poggiano i turbanti. In caso di capelli più corti, abbiamo adottato lo stesso principio ma con uno chignon al posto della classica coda di cavallo. Per lo styling abbiamo utilizzato molto il nuovo prodotto Light Defining Cream che permette di controllare la chioma, senza appesantirla. Ne sono risultati look naturali, non troppo strutturati ma curati, che rispecchiano in pieno l'essenza di Marrakesh".

International Make-up Artist Steffen Zoll

In fatto di Make up ci ha pensato Steffen Zoll a far vedere tutta la sua abilità: "la pelle, per questi look, doveva essere trasparente e risultare quasi "sabbiosa", come quando il sole posa i suoi raggi su una duna di sabbia. Come base, tra le altre cose, abbiamo utilizzato Daily Highlighter. Con l'eye-liner abbiamo realizzato gli occhi da sfinge a cui si associano labbra appena accennate con un gloss nella tonalità Nougat Cream.

La Biosthétique Paris è orgogliosa di aver concorso al grande successo della sfilata di Marc Cain, raccontano Felix e Jean-Marc Weiser, titolari de La Biosthétique.

Ecco i prodotti utilizzati per il look Marrakesh di Marc Cain:

1. Teint Frais 104 Gold Beige

Nr. Articolo 021562

Quick Overview

La crema giorno Teint Frais, leggera e colorata, penetra nella pelle e le dona un aspetto perfetto, come baciata dal sole.

30ml

Tempi di consegna

Riceverai una perfetta consulenza professionale nel tuo salone La Biosthétique di fiducia.

Condividi su

x